La cessione del quinto è un tipo di finanziamento originariamente riservato ai dipendenti pubblici. In seguito a modifiche normative risalenti al 2005 è stata estesa anche ai dipendenti privati e ai pensionati la possibilitè di chiedere un prestito restituendolo sottraendo le quote dal proprio stipendio.

La cessione dei quinto ai dipendenti ha numerosi vantaggi tra cui il tasso fisso e una rata costante per tutta la durata del finanziamento e il rimborso diretto in busta paga o pensione; ma puè essere attivato solo se si ha un’assunzione a tempo indeterminato, se si presenta una buona condizione di salute, se non si è in cassa integrazione, in mobilitè, ma anche in gravidanza, aspettativa o malattia.

Per i pensionati, invece, è sufficiente essere titolari di una pensione di anzianitè, vecchiaia, reversibilitè, inabilitè o invaliditè, che sarè analizzata in sede di consulenza dagli esperti bancari.

Prestitalia, del Gruppo Ubi Banca, studia singolarmente le richieste di cessione del quinto ai dipendenti in base alla retribuzione netta mensile e permette di restituire il finanziamento in un periodo di tempo che va dai 24 ai 120 mesi.

I siti del Mese